Calendar

Apr
30
Mar
Giornata internazionale del libro per bambini
Apr 30 giorno intero

La Gornata internazionale del libro per bambini è una giornata internazionale istituita per incoraggiare il piacere della lettura, in particolare nei bambini, e valorizzare maggiormente l’interesse verso la letteratura per l’infanzia.

librobambini01

La ricorrenza viene celebrata ogni anno, dal 1967, il 2 aprile, data scelta in quanto coincide con il giorno del compleanno del poeta e scrittore danese Hans Christian Andersen, autore delle celebri Fiabe note in tutto il mondo e tradotte in più di 80 lingue.

La giornata è stata istituita dal Consiglio internazionale per i giovani (IBBY).

Nel contesto della letteratura per l’infanzia, nel 1956 è stato istituito il premio Hans Christian Andersen, per gli autori che si sono fatti maggiormente apprezzare verso una letteratura giovanile.

fonte: Wikipedia

Mag
1
Mer
Festa del lavoro
Mag 1 giorno intero

La Festa del lavoro o Festa dei lavoratori viene celebrata il 1º maggio di ogni anno in molti Paesi del mondo per ricordare l’impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale.

quarto-stato_h_partb

Storia
La festa ricorda le battaglie operaie, in particolare quelle volte alla conquista di un diritto ben preciso: l’orario di lavoro quotidiano fissato in otto ore (in Italia con il r.d. n. 692/1923). Tali battaglie portarono alla promulgazione di una legge che fu approvata nel 1867[1] nell’Illinois (USA). La Prima Internazionale richiese poi che legislazioni simili fossero introdotte anche in Europa.

La sua origine risale a una manifestazione organizzata a New York il 5 settembre 1882 dai Knights of Labor, un’associazione fondata nel 1869. Due anni dopo, nel 1884, in un’analoga manifestazione i Knights of Labor approvarono una risoluzione affinché l’evento avesse una cadenza annuale. Altre organizzazioni sindacali affiliate all’Internazionale dei lavoratori – vicine ai movimenti socialisti ed anarchici – suggerirono come data della festività  il primo maggio.
Il Quarto Stato, di Giuseppe Pellizza da Volpedo
Manifestazione per il Primo Maggio in Italia (anni ’50)

primo_maggio_usa

Ma a far cadere definitivamente la scelta su questa data furono i gravi incidenti accaduti nei primi giorni di maggio del 1886 a Chicago (USA) e conosciuti come rivolta di Haymarket. Il 3 maggio i lavoratori in sciopero di Chicago si ritrovarono all’ingresso della fabbrica di macchine agricole McCormick. La polizia, chiamata a reprimere l’assembramento, sparò sui manifestanti uccidendone due e ferendone diversi altri. Per protestare contro la brutalità  delle forze dell’ordine gli anarchici locali organizzarono una manifestazione da tenersi nell’Haymarket square, la piazza che normalmente ospitava il mercato delle macchine agricole. Questi fatti ebbero il loro culmine il 4 maggio quando la polizia sparò nuovamente sui manifestanti provocando numerose vittime, anche tra i suoi.

L’11 novembre del 1887 a Chicago (USA), quattro operai, quattro organizzatori sindacali e quattro anarchici furono impiccati per aver organizzato il 1º maggio dell’anno precedente lo sciopero e una manifestazione per le otto ore di lavoro.

fonte Wikipedia

Mag
8
Mer
Giornata mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
Mag 8 giorno intero

Il8 maggio, in tutto il mondo, si festeggia il lavoro di soccorso che svolgono quotidianamente milioni di volontari della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.

L’obiettivo delle celebrazioni di questa giornata, delle manifestazione in Piazza, è quello di avvicinare la cittadinanza al movimento della Croce Rossa e far conoscere quali sono i compiti svolti dai Volontari. Durante questa giornata si svolgono simulazioni di primo soccorso (ad esempio sul come comportarsi davanti ad una situazione di emergenza prima dell’arrivo dell’ambulanza) e vengono spiegate le campagne attive a livello nazionale ed internazionale.

croce rossaLa festività  cade il giorno della nascita di Henry Dunant, considerato il fondatore dell’Associazione.
« Questa è la giornata dei volontari, la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa – un giorno in cui in tutto il mondo, 98 milioni di persone, 150 mila in Italia, sotto l’emblema della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, dicono a tutto il pianeta che i Sette Principi su cui la nostra organizzazione si basa sono quanto di più attuale. Bisogna ricordare, oggi, quelli di noi che in tutto il mondo sono impegnati sui fronti di crisi e di guerra, penso alla Siria, ma anche a chi continua ad assistere le popolazioni le cui sofferenze sono dimenticate dai riflettori […]. »
(Francesco Rocca Commissario Straordinario CRI)

fonte Wikipedia

Mag
11
Sab
Giornata mondiale del commercio equo
Mag 11 giorno intero

Il 11 maggio è la Giornata mondiale del commercio equo.
Coltivare un’altra economia, basata sulla solidarietà  e il rispetto è possibile. Parlando di consumi e di economia spesso non ci fermiamo a riflettere sul vero significato di questi concetti. L’economia è fatta dalle persone e dalle loro vite: tutti noi, spinti dalla passione o dalla remunerazione, ci svegliamo la mattina e lavoriamo.

equo1Questo lavoro però per molti significa oltre che gratificazione e senso di utilità , anche la possibilità  di vivere una vita felice e libera. E’ questo il concetto sui cui si fonda il movimento mondiale definito “Commercio equo e solidale”.
La storia non è certa, ciò che si sa è che il primo negozio aprì nel 1958 negli Stati Uniti per giungere subito in Inghilterra quando la rete Oxfam mise in vendita prodotti creati da rifugiati cinesi, dando vita così alla prima Organizzazione di Commercio Equo nel 1964.
Se vi fosse eguaglianza e rispetto nel mondo questo movimento non esisterebbe, ma dato che i fatti, purtroppo, hanno dimostrato che in moltissimi paesi in via di sviluppo ciò che il commercio realizza, oltre che utili, sono sfruttamento delle persone e delle risorse naturali, da più di sessant’anni il commercio equo & solidale cresce rigoglioso in Italia e nel mondo.

fonte www.greenme.it

Mag
15
Mer
Giornata internazionale delle famiglie
Mag 15 giorno intero

Anche l’edizione di quest’anno della giornata delle famiglie, celebrata il 15 maggio, è stata declinata dall’ONU al plurale, a differenza di quanto proclamano in Italia gli organi di stampa vicini alla Chiesa Cattolica e alla destra, che vorrebbero una giornata dedicata ad un solo tipo di famiglia, quella basata sul matrimonio tra un uomo e una donna.giornata famiglie

Per dare dignità  a tutti i modi possibili di essere famiglia – monoparentale, omogenitoriale e ricomposta – e per registrare i cambiamenti sociali, l’ONU parla di famiglie al plurale.

La Giornata serve a promuovere politiche e azioni di sostegno alle famiglie, per contribuire alla riduzione della povertà  e ai rischi emergenti di esclusione sociale, per garantire l’equilibrio di genere e la conciliazione tempi di lavoro e di famiglia, per favorire l’integrazione sociale e intergenerazionale.

fonte huffingtonpost.it

Mag
17
Ven
Giornata internazionale contro l’omofobia
Mag 17 giorno intero

transDal 2007, il 17 maggio di ogni anno si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia quale momento di riflessioni e azioni per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale.

Il 17 maggio è stato scelto perché è la ricorrenza dalla rimozione dell’omosessualità  dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall’Organizzazione mondiale della sanità  avvenuta nel 1990.

fonte  www.arcigay.it

Mag
21
Mar
Giornata internazionale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo
Mag 21 giorno intero

Il 21 maggio di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Diversità  Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, proclamata dalle Nazioni Unite nel 2002, subito dopo l’adozione da parte dell’UNESCO della Dichiarazione Universale sulla Diversità  Culturale.

In Italia, le celebrazioni della Giornata si svolgono dal 2009 per impulso e sotto l’egida della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

fonte www.unesco.it

 

Mag
25
Sab
Giornata internazionale dei bambini scomparsi
Mag 25 giorno intero

bambola-300x203La Giornata Internazionale per i Bambini Scomparsi cade il 25 maggio di ogni anno, dal 1983, primo anno in cui è stata celebrata. La giornata nasce per ricordare la scomparsa del piccolo Ethan Patz, rapito a New York il 25 maggio 1979 e per sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno, lanciando un messaggio di solidarietà  e speranza ai genitori che non hanno più notizie dei loro bambini.

Viene celebrata nell’ambito della rete Globale per i Bambini Scomparsi – un programma del Centro Internazionale per i Bambini Scomparsi e Sfruttati (ICMEC) – che opera per sensibilizzare sul tema dei bambini scomparsi, trattandosi di un fenomeno riguarda tutti i paesi del mondo: secondo stime recenti, almeno 8 milioni di bambini scompaiono ogni anno, vale a dire 22.000 bambini al giorno.

Purtroppo, molti paesi non considerano questo fenomeno come una priorità  e non dispongono di strutture e meccanismi adeguati per assicurarne il ritrovamento.

Per celebrare la Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi le forze dell’ordine e le organizzazioni non governative di diversi paesi, tra le quali in Italia il Telefono Azzurro, organizzano ogni anno eventi e convegni per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’esigenza di sviluppare nuove e più efficaci forme di collaborazione e di coordinamento per proteggere i bambini ed evitare scomparse e rapimenti.

fonte: www.azzurro.it

Mag
29
Mer
Giornata internazionale dei Peacekeeper
Mag 29 giorno intero

ONU2La Giornata Mondiale dei Peacekeepers meglio note come forze di pace delle Nazioni Unite [detti anche Caschi blu, ndr] celebrata annualmente il 29 del mese di maggio, nacque con la Risoluzione 57/129 del 11 Dicembre 2002 per iniziativa dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che proclamò il 29 maggio (data della prima missione di pace avvenuta nel 1948 delle 63 effettuate fino al 2011) Giornata Internazionale per rendere omaggio alla memoria e al servizio di tutti quegli uomini e quelle donne che, nel nome della pace, hanno prestato la propria assistenza e in innumerevoli circostanze hanno prestato anche la vita (leggi calamità  naturali, incidenti, malattie, violenze di ogni genere ecc.) mentre continuano, in giro per il mondo ad essere impiegati nelle operazioni di peacekeeping sotto l’egida della bandiera blu dell’ONU. A questo scopo l’organo assembleare delle Nazioni Unite ha suggerito e suggerisce nel giorno della ricorrenza principalmente a tutti gli Stati membri e poi a tutte le organizzazioni non governative di organizzare eventi e manifestazioni che abbiano contenuti di tal genere nell’elenco delle inizative in programma. Credere in una Giornata del genere significa credere nella giustizia, aver fiducia nelle forze dell’ordine, nelle forze di pace all’estero, nell’amministrazione penitenziaria.

fonte www.prolixe.it

peacekeeperCHI SONO I PEACEKEEPERS
Quando scoppia un conflitto, le vite umane sono sempre in pericolo. I civili sono costretti a lasciare le loro case per ritrovarsi in strade e campagne non sicure invase dai banditi. I tribunali spesso sono strutture fragili già  prima dello scoppio della rivolta e con l’inizio delle ostilità  possono cessare di funzionare completamente. I prigionieri scappano, creando ulteriore caos. Le armi sono dovunque quindi nessuno può sentirsi al sicuro. Non ci sono più leggi a governare la società , che piomba nell’illegalità . Tutto questo porta ad una serie di ingiustizie infinite per poterle contare ma troppo gravi per poterle ignorare.

Le missioni di peacekeeping dell’ONU rappresentano una speranza perché può guidare la transizione dal caos alla calma. Ma perchè si possa addivenire ad una sicurezza duratura, i peacekeeper devono fare molto di più che separare le parti in lotta e disarmare i combattenti. Essi devono cercare di rafforzare le istituzioni preposte alla sicurezza e alla giustizia – la polizia, il tribunale e gli istituti di recupero – garantendone il pieno rispetto dello stato di diritto e dei diritti umani. Troppo spesso nei  paesi che si trovano in situazioni di post-conflict dove non vi è più uno stato di diritto i civili vengono arrestati, trascorrendo anni di detenzione in condizioni disumane, senza mai vedere un’aula di tribunale.

Le missioni di peacekeeping dell’ONU sono impegnate su tutti questi fronti con il fine di riparare le ingiustizie e ripristinare lo stato di diritto. Le Nazioni Unite inviano inoltre ufficiali di polizia  altamente qualificati provenienti da tutto il mondo per offrire alle forze di polizia dei paesi dove è presente una missione di peacekeeping, formazione, assistenza e un eventuale aiuto per la loro ristrutturazione.

fonte www.onuitalia.it

Mag
31
Ven
Giornata mondiale per la lotta al fumo
Mag 31 giorno intero

Il 31 maggio si celebra la Giornata Mondiale Senza Tabacco: iniziativa voluta dall’OMS €“ Organizzazione Mondiale della Sanità  €“ che vuole essere un importante momento di riflessione sull’impatto nocivo del fumo sulla salute.

lotta-al-fumoLa Giornata Mondiale Senza Tabacco segue l’adozione del primo trattato globale di sanità  pubblica, la Convenzione Quadro per il Controllo del Tabacco, avvenuta il 21 Maggio 2003 nell’ambito dell’Assemblea Mondiale della Sanità  con voto unanime dei 192 stati membri dell’OMS. Questo storico trattato e’ la risposta internazionale ad un problema mondiale e stabilisce regole globali riguardo il marketing, la pubblicità , la promozione e la sponsorizzazione del tabacco. La convenzione fissa inoltre l’obbligo ad implementare adeguate politiche di prezzo, adottare misure più severe contro il contrabbando, proteggere dal fumo passivo, regolamentare i prodotti includendo evidenti avvertenze per la salute, vietare la vendita ai minori, aumentare la consapevolezza pubblica attraverso l’educazione e la comunicazione, promuovere trattamenti per smettere di fumare e stabilire una sorveglianza attenta e una cooperazione internazionale sulla politica di controllo del tabacco.

Per l’interesse dimostrato ed il contributo allo sviluppo di un’Europa senza tabacco, l’OMS ha conferito premi ad individui e ad organizzazioni europee. Il Commissario Europeo per la Salute, David Byrne, ha ricevuto il premio speciale per lo straordinario impegno profuso e per aver guidato l’Unione Europea verso il controllo internazionale del tabacco.

La Giornata Mondiale Senza Tabacco è una grande opportunità  per le organizzazioni nazionali ed internazionali per far crescere la consapevolezza della sfida al tabagismo. Per celebrare la Giornata Mondiale Senza Tabacco 2003 si stanno organizzando in tutta Europa attività  ed eventi che spaziano da sfilate di moda con tematiche contro il fumo, eventi nazionali “senza fumo”, conferenze stampa, marce, fiere salutiste, petizioni e premi cinematografici locali contro il fumo.

notabacco_DWNIn Europa, dove il fumo e’ responsabile della morte di 1,6 milioni di persone l’anno, una recente indagine ha indicato che quasi il 30% dei giovani fuma e che le ragazze fumano più delle donne. I giovani inoltre sono particolarmente suscettibili alle pubblicità  dei produttori di sigarette.
L’industria del tabacco ha ben compreso e sfruttato l’enorme influenza che il mondo della moda e del cinema esercita sul pubblico. Il “product placement” (collocamento pianificato di marche/prodotti) e’ un metodo economico per ottenere riconoscimento a livello nazionale, per potenziare l’immagine aziendale e per procurarsi opportunità  promozionali attraverso alcuni dei film e dei programmi televisivi più famosi.

In Italia, insieme al Ministero della Salute, già  attivamente impegnato in una vasta campagna anti-fumo , la LILT €“ Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e la Camera Nazionale della Moda si sono uniti per sensibilizzare i fumatori a smettere o rispettare la libertà  dei non fumatori e per incrementare le conoscenze di tutti i cittadini, fumatori e non, sui rischi per la salute legati a questa cattiva abitudine.

Giu
1
Sab
Giornata mondiale dei genitori
Giu 1 giorno intero

La Giornata mondiale dei genitori si celebra il 1 giugno di ogni anno. Questa ricorrenza è stata proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2012 con la risoluzione A/RES/66/292 per onorare i genitori di tutto il mondo. La giornata mondiale è un’opportunità di apprezzare tutti i genitori i ogni parte del pianeta, per la loro dedizione altruistica ai figli e il loro sacrificio continuo per sostenere il rapporto con i figli.

??????????????Fin dal 1980 il ruolo della famitlia ha acquisito importanza nell’attenione della comunità internazionale. L’Assemblea generale ha adottato varie risoluzioni, e proclamato l’Anno internazionale della famiglia e la Giornata mondiale delle famiglie.

Enfatizzando il ruolo cruciale dei genitori nella crescita dei bambini, la Giornata mondiale dei genitori riconosce anche che la famiglia ha la responsabilità primaria per la cura e la protezione dei bambini, per il pieno e armonioso sviluppo della loro personalità, i bambini devono crescere in un ambiente familiare e in un’atmosfera di felicità, amore e comprensione.

fonte www.un.org

Giornata mondiale delle comunicazioni sociali
Giu 1 giorno intero

comunicazioniLa Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, che si festeggia il 1 giugno di ogni anno, venne istituita da Paolo VI nel 1967 e quella data si ripete a cadenza annuale.

Il Pontificio consiglio delle comunicazioni sociali (in latino Pontificium consilium de communicationibus socialibus) è un dicastero della Curia romana che deve il nome alla costituzione apostolica Pastor Bonus del 1988 il dicastero viene elevato al grado di Pontificio consiglio da Giovanni Paolo II.

Giu
4
Mar
Giornata internazionale dei bambini innocenti vittime di aggressioni
Giu 4 giorno intero

Giornata internazionale per i bambini innocenti vittime di aggressione: la decisione di istituire questa giornata è stata presa il 19 agosto 1982. In occasione della Sessione Speciale d’Emergenza sulla questione della Palestina, l’Assemblea Generale ha manifestato la propria indignazione per tutti i bambini innocenti, palestinesi e libanesi, vittime di aggressioni, e di violenza di ogni genere.

violenza-bambino-schiaffoSul sito Onu leggiamo: “Lo scopo della Giornata e quello di riconoscere il dolore sofferto dai bambini in tutto il mondo, vittime di abusi fisici, psicologici ed emotivi”.

La Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989, dichiara i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini del mondo. L’UNICEF fa riferimento alla Convenzione per indirizzare la propria azione a tutela dei bambini, ricordando quali sono i principi fondamentali dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza:

1) Non discriminazione (art. 2): i diritti sanciti dalla Convenzione devono essere garantiti a tutti i minori, senza distinzione di razza, sesso, lingua, religione, opinione del bambino/adolescente o dei genitori.

2) Superiore interesse (art. 3): in ogni legge, provvedimento, iniziativa pubblica o privata e in ogni situazione problematica, l’interesse del bambino/adolescente deve avere la priorità .

3) Diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino (art. 6): gli Stati devono impegnare il massimo delle risorse disponibili per tutelare la vita e il sano sviluppo dei bambini, anche tramite la cooperazione tra Stati.

4) Ascolto delle opinioni del minore (art. 12): prevede il diritto dei bambini a essere ascoltati in tutti i processi decisionali che li riguardano, e il corrispondente dovere, per gli adulti, di tenerne in adeguata considerazione le opinioni.

fonte www.intellognews.it

Giu
12
Mer
Giornata mondiale contro il lavoro minorile
Giu 12 giorno intero

lavoro minorileIl 12 giugno si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale contro il lavoro minorile. Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) il numero totale di minori lavoratori a livello mondiale è di 215 milioni. Di questi, 115 milioni svolgono lavori considerati pericolosi, incluse le forme peggiori di lavoro minorile. Il lavoro domestico dei minori è un fenomeno largamente diffuso e in costante aumento. Almeno 15,5 milioni di bambini €” perlopiù femmine €” sono vittime di questa forma nascosta di sfruttamento che comporta spesso anche abusi, rischi per la salute e violenze.

fonte www.ilo.org

Giu
14
Ven
Giornata mondiale del donatore di sangue
Giu 14 giorno intero

donatoresangueIl 14 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, istituita nel 2004 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità  in concomitanza con l’anniversario della nascita di Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni e coscopritore del fattore Rhesus.

Il Consiglio d’Europa da numerosi anni sostiene la Giornata mondiale del donatore di sangue, organizzata il 14 giugno di ogni anno per promuovere questa causa a livello mondiale.

Nel campo della trasfusione sanguigna, il Consiglio d’Europa difende tre principi fondamentali: il perseguimento dell’autosufficienza di sangue, la protezione della salute dei donatori e dei beneficiari e il divieto di commercializzazione delle sostanze di origine umana, sostenendo l’esigenza di donazioni volontarie e non retribuite.

Il Comitato europeo sulla trasfusione sanguigna (CD-P-TS) è l’organo incaricato di tali questioni e rappresenta 35 paesi europei e 9 Stati osservatori, nonché l’Organizzazione mondiale della sanità  (OMS) e la Commissione europea (Ue).

La Direzione europea per la qualità  dei farmaci e cura della salute (DEQM) coordina l’insieme di queste attività  a livello europeo. Pubblica in particolare a tal fine rapporti destinati a migliorare le pratiche, nonché indagini internazionali e raccomandazioni rivolte agli Stati membri, al fine di modificare e di fare evolvere le legislazioni nazionali

fonte hub.coe.int/it/14-june-world-blood-donor-day/