Calendar

Mar
8
Ven
Giornata internazionale della donna
Mar 8 giorno intero

La Giornata internazionale della donna (comunemente definita Festa della donna) ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922.

donna

Mar
14
Gio
Giornata mondiale del Pi greco
Mar 14 giorno intero

La Giornata mondiale del Pi greco è il 14 marzo: la scelta è ispirata dal formato della data mese-giorno, in uso negli Stati Uniti, in base al quale si indica prima il mese (3) e poi il giorno (14), ottenendo così il numero “3,14”, grafia che indica l’approssimazione ai centesimi di pi greco. Inoltre alcuni celebrano la ricorrenza dalle ore 15, in modo da adeguarsi all’approssimazione 3,1415.pigreco01

La prima celebrazione del “Pi Day” si tenne nel 1988 all’Exploratorium di San Francisco, per iniziativa del fisico statunitense Larry Shaw, in seguito insignito del titolo di “Principe del pi greco”. Il calendario della prima manifestazione prevedeva un corteo circolare attorno a uno degli edifici del museo e la vendita di torte alla frutta, decorate con le cifre decimali del pi greco. Con gli anni, nei dipartimenti di matematica e in varie istituzioni nel mondo si coglie l’occasione per organizzare delle feste.

Nel 2009, con la Risoluzione H.RES.224, la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America riconosce il 14 marzo come giornata ufficiale per celebrare la nota costante matematica e si invitano i docenti a vivere il Pi Day come occasione per “incoraggiare i giovani verso lo studio della matematica”. Nel 2017 anche l’Italia ha celebrato ufficialmente il giorno del Pi greco.

Il 14 marzo 2018, in occasione dei 30 anni dell’istituzione della Giornata, Google ha reso omaggio alla giornata del pi greco con una versione artistica del proprio logo. Un’iniziativa simile ha avuto luogo anche nel 2010.

fonte Wikipedia

Mar
18
Lun
Giornata mondiale del Servizio sociale
Mar 18 giorno intero

Si celebra ogni terzo martedì di marzo (nel nostro sito indichiamo il 18 marzo per convenzione) la Giornata mondiale del Servizio sociale con l’obiettivo di riflettere sul ruolo del Servizio sociale nella promozione del benessere sociale anche attraverso azioni di stimolo e produzione di contributi scientifici utili alle scelte politiche nazionali e locali.

serviziosociale02

La Giornata è promossa dall’Associazione Internazionale delle Scuole di Servizio Sociale (IASSW),dal Consiglio Internazionale del Social Welfare (ICSW) e dalla Federazione internazionale degli assistenti sociali (IFSW).

fonte: ossolanews.it

Mar
20
Mer
Giornata internazionale della felicità
Mar 20 giorno intero

felicitàLa Giornata Internazionale della felicità  si celebra in tutto il mondo il 20 marzo di ciascun anno è stata istituita dall’Assemblea generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) il 28 giugno 2012. La risoluzione A/RES/66/281 dell’Assemblea dell’ONU, stabilisce che:

« L’Assemblea generale […] consapevole che la ricerca della felicità  è un scopo fondamentale dell’umanità , […] riconoscendo inoltre di un approccio più inclusivo. equo ed equilibrato alla crescita economica che promuova lo sviluppo sostenibile, l’eradicazione della povertà , la felicità  e il benessere di tutte le persone, decide di proclamare il 20 marzo la Giornata Internazionale della Felicità , invita tutti gli stati membri, le organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite, e altri organismi internazionali e regionali, così come la società  civile, incluse le organizzazioni non governative e i singoli individui, a celebrare la ricorrenza della Giornata Internazionale della Felicità  in maniera appropriata, anche attraverso attività  educative di crescita della consapevolezza pubblica […] »

fonte: Wikipedia

Giornata internazionale della francofonia
Mar 20 giorno intero

Il 20 marzo è la Giornata Internazionale della Francofonia. Sai che cos’è esattamente la “Francofonia”? Possiamo dire che questa parola designa l’insieme dei paesi e delle persone accomunati dalla lingua francese. Questa giornata è organizzata ogni anno dall’Organizzazione Internazionale della Francofonia per promuovere la lingua francese. È l’occasione ideale per te per andare a mostre e proiezioni di film, ma anche per leggere libri in francese, partecipare a laboratori di scrittura o scoprire i piatti tipici dei paesi francofoni. Vai sul sito www.20mars.francophonie.org e condividi le tue foto o i tuoi messaggi con l’hashtag #Mon20mars. Ad esempio potresti organizzare una mostra nella tua città con i tuoi compagni e farlo sapere sul web.

Ovviamente la Francofonia difende anche valori universali come la libertà, la diversità, l’uguaglianza o la solidarietà tra i popoli. Tra le sue priorità, ci sono il diritto all’istruzione per tutti e lo sviluppo sostenibile.

francofonia02

Sai che il francese è la seconda lingua più studiata al mondo dopo l’inglese? In totale, più di 280 milioni di persone usano questa lingua e tale cifra continuerà ad aumentare. Tra i paesi francofoni contiamo il Mali, il Belgio, il Libano, il Madagascar, la Svizzera, il Québec e il Vietnam. Sì, hai letto bene: in questo paese così lontano si parla francese. Il Vietnam è a più di 10.000 km dal nostro paese! I vietnamiti usano ancora delle parole che somigliano ad alcune parole francesi. Per esempio, « gare » si dice « ga », « aspirine » si dice « atpirin », « sô cô la » è il « chocolat » e « phim » significa « film ».

Se ti interessa questo paese, puoi leggere i romanzi di Anna MOÏ o di Kim THUY. Nel suo libro intitolato Ru, Kim THUY ci racconta la sua nascita, la sua fuga dal Vietnam comunista e il suo arrivo in Québec. È una grande lezione di coraggio che invita a riflettere sui doveri dei paesi ricchi nei confronti dei problemi dei migranti. Buona lettura!

fonte: cia.france.it

Mar
21
Gio
Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale
Mar 21 giorno intero
Giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale

Proclamando la Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale nel 1966, l’Assemblea Generale invitò la comunità  internazionale a raddoppiare gli sforzi per eliminare tutte le forme di discriminazione razziale (risoluzione 2142 XXI).

Nel 1979, l’Assemblea Generale adottò un programma di attività  da intraprendere durante la seconda metà  del Decennio per l’Azione contro il Razzismo e la Discriminazione Razziale (A/RES/34/24). In tale occasione, l’Assemblea Generale decise che, a partire dal 21 marzo, sarebbe stata organizzata annualmente in tutti gli Stati una settimana di solidarietà  con i popoli in lotta contro il razzismo e la discriminazione razziale.
Da allora, il sistema di apartheid in Sud Africa è stato smantellato. Le leggi e le pratiche razziste sono state abolite in molti Paesi, e abbiamo costruito un quadro internazionale per la lotta contro il razzismo, guidati dalla Convenzione internazionale sull’eliminazione della discriminazione razziale. La Convenzione è ora in fase di ratifica universale, eppure, in tutte le regioni, troppi individui, comunità  e società  soffrono l’ingiustizia e lo stigma che il razzismo porta.

Discriminazione Razziale
La discriminazione razziale ed etnica si verifica quotidianamente, ostacolando il progresso per milioni di persone in tutto il mondo. Razzismo e intolleranza possono assumere varie forme – dal negare agli individui i principi fondamentali di uguaglianza, fino ad alimentare l’odio etnico che può condurre al genocidio – che possono distruggere vite e comunità .
La lotta contro il razzismo è una questione di priorità  per la comunità  internazionale ed è al centro del lavoro dell’Ufficio dell’Alto Commissario per i diritti umani.
L’Organizzazione delle Nazioni Unite si è interessata a questo problema fin dalla sua fondazione e il divieto di discriminazione razziale è sancito in tutti gli strumenti fondamentali internazionali sui diritti umani. Essa pone obblighi per gli Stati e assegna loro il compito di sradicare la discriminazione in ambito pubblico e privato. Il principio di parità  richiede anche agli Stati Membri di adottare misure speciali per eliminare le condizioni che causano o contribuiscano a perpetuare la discriminazione razziale.

Giornata mondiale della pace interiore
Mar 21 giorno intero

Il 21 Marzo è stato dichiarato Giornata mondiale della pace Interiore dai telegiornali nazionali di alcuni paesi europei (in primo luogo Italia e Romania). Tra le centinaia di eventi in tutto il mondo, menzioniamo i corsi all’Istituto Nazionale Sordomuti a Roma, e nel quartiere di Scampia a Napoli, e la manifestazione per la pace a Kiev, le cui foto sono apparse anche sul New York Times.
La data scelta coincide con l’inizio della primavera simbolo di rinascita e il compleanno di Shri Mataji, la fondatrice di Sahaja Yoga.

Learn-How-to-Find-Inner-Peace

Il mondo in cui viviamo è afflitto da crisi, conflitti e divisioni costanti. Questa disarmonia può assumere le forme di razzismo, intolleranza e mancanza di compassione verso gli altri. Le nostre speranze si trovano nella prossima generazione e la loro capacità  di essere in grado di prendere più decisioni consapevoli per il futuro.

Giornata mondiale della Poesia
Mar 21 giorno intero

poesiaLa Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale UNESCO nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità  linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.

La celebrazione della Giornata Mondiale della Poesia rappresenta “l’incontro tra le diverse forme della creatività , affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni”, spiega Giovanni Puglisi, Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. “Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società  umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività  letteraria ed artistica”.

Mar
27
Mer
Giornata mondiale del teatro
Mar 27 giorno intero

teatro1La Giornata Mondiale del Teatro è stata creata a Vienna nel 1961 durante il IX Congresso mondiale dell’Istituto Internazionale del Teatro su proposta di Arvi Kivimaa a nome del Centro Finlandese.

Dal 27 marzo 1962, la Giornata Mondiale del Teatro è celebrata dai Centri Nazionali dell’I.T.I. che esistono in un centinaio di paesi del mondo.
L’Istituto Internazionale del Teatro è stato creato nel 1948, per iniziativa dell’U.N.E.S.C.O. e di personalità  famose nel campo del teatro, ed è la più importante organizzazione internazionale non governativa nel campo delle arti della scena.
L’I.T.I. cerca “di incoraggiare gli scambi internazionali nel campo della conoscenza e della pratica delle Arti della Scena, stimolare la creazione ed allargare la cooperazione tra le persone di teatro,sensibilizzare l’opinione pubblica alla presa in considerazione della creazione artistica nel campo dello sviluppo, approfondire la comprensione reciproca per partecipare al rafforzamento della pace e dell’amicizia tra i popoli, associarsi alla difesa degli ideali e degli scopi definiti dall’U.N.E.S.C.O.”.

Le manifestazioni che segnano la Giornata Mondiale del Teatro permettono di concretizzare questi obiettivi.sipario-teatro
Ogni anno, una personalità  del mondo del teatro, o un’altra figura conosciuta per le sue qualità  di cuore e di spirito, è invitata a condividere le proprie riflessioni sul tema del Teatro e della Pace tra i popoli. Questo, che
viene chiamato “il messaggio internazionale”, è tradotto in diverse lingue ed è, poi, letto davanti a decine di migliaia di spettatori prima della rappresentazione della sera nei teatri nel mondo intero, stampato nelle centinaia di quotidiani e diffuso da radio e televisione sui cinque continenti. Jean Cocteau fu l’autore del primo messaggio internazionale nel 1962.
Il teatro riunisce e la Giornata Mondiale del Teatro è la celebrazione di questa volontà . è un’opportunità  per gli artisti della scena di condividere, con il pubblico, una certa visione della loro arte e il modo con cui quest’arte può contribuire alla comprensione e alla pace tra i popoli.

fonte www.giornatamondialedelteatro.it

Mar
31
Dom
Giornata mondiale del Backup
Mar 31–Apr 1 giorno intero

Il 31 marzo di ogni anno è la Giornata mondiale del backup. Il World Backup Day è una giornata per far comprendere alle persone l’importanza di fare con regolarità il salvataggio dei dati.

Si celebra dal 2011 in questa data, proprio perché è il giorno prima del “pesce d’aprile” anche se ovviamente il momento giusto per fare un backp è ogni giorno.

backup dayCos’è il backup?

Il backup è una seconda copia di tutti i tuoi file importanti — per esempio, le foto della tua famiglia, i tuoi video, documenti ed email.

Invece di salvarli tutti in un unico posto (come il tuo computer), fanne una copia da un’altra parte.

 

fonte www.worldbackupday.com

Apr
4
Gio
Giornata internazionale contro le mine
Apr 4 giorno intero

Contro ogni norma del Diritto Internazionale Umanitario, le mine anti-uomo causano attacchi indiscriminati che colpiscono migliaia di persone ogni anno, danneggiano l’ambiente, ostacolano la ricostruzione e vanno ben oltre i limiti di un conflitto. Il 4 aprile, si celebra la VII Giornata Mondiale contro le mine, una campagna internazionale promossa dalle Nazioni Unite per dare voce a tutte le vittime. è dal 1997 che si cerca di ottenere la messa al bando di questa arma. Con la Convenzione di Ottawa, infatti, gli Stati firmatari si impegnano a vietare l’impiego, lo stoccaggio, la produzione e il trasferimento delle mine antiuomo, oltre che a distruggerle.

mine onuNel dicembre 2004 la Convenzione era stata siglata da 152 Stati. Tra gli assenti Stati Uniti, Russia, Cina, India, Israele, Turchia. Ad oggi gli aderenti sono 156, compreso l’Afghanistan, dove 14.400 persone sono state impiegate nella distruzione di oltre un milione di residui bellici esplosivi.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite sta cercando di collegare l’azione contro le mine con piani più ampi di sviluppo, per promuovere allo stesso tempo le produzioni agricole, rafforzare le infrastrutture, migliorare l’approvvigionamento idrico e fornire istruzione e servizi sanitari migliori nelle aree più tormentate da questo problema, tutto ciò in linea con gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

Apr
8
Lun
Giornata internazionale del popolo Rom
Apr 8 giorno intero

In tutto il mondo si celebra il Romano Dives, la Giornata internazionale del popolo Rom, ricordando l’otto aprile del 1971, giorno in cui per la prima volta si riunirono a livello internazionale rappresentanti delle comunità Rom, costituendo così la Romani Union, la prima associazione mondiale dei Rom riconosciuta, a partire dal 1979, dalle Nazioni Unite. In questa occasione la Federazione Rom e Sinti Insieme lanciano la campagna nazionale per la raccolta di firme su una legge di iniziativa popolare per il riconoscimento giuridico della minoranza linguistico-culturale dei Rom e Sinta italiana.

Rom

Dal 1400 in Italia. I Rom e i Sinti in Italia sono tra 150 e 170 mila, una cifra modesta rispetto alla popolazione italiana, ma una minoranza significativa e soprattutto una minoranza con una propria identità linguistica e culturale. Insediati in Italia sin dal 1400, gli “zingari” sono la minoranza storica più svantaggiata e più stigmatizzata, nonostante gli obblighi internazionali e comunitari dell’Italia e gli interventi di numerose organizzazioni internazionali, come il Consiglio d’Europa, l’OSCE e l’Unione europea. La partecipazione di Rom e Sinti alla vita collettiva con il proprio contributo umano e culturale è fondamentale per superare l’esclusione, la marginalizzazione di un popolo che ha attraversato secoli di discriminazione, fino allo sterminio razziale e che non deve rimanere confinato nei ghetti fisici e spirituali, nei quali troppo spesso viene relegato, all’assistenza e non alla propria responsabilità.

L’appello alla cittadinanza. La campagna che le associazioni di Rom e Sinti avviano in rappresentanza delle comunità Rom e Sinte italiane vuole realizzare gli articoli 3 e 6 della Costituzione che prevedono: la pari dignità sociale e l’eguaglianza davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali; la tutela di tutte le minoranze linguistiche con apposite norme. In questo modo si vuole superare il mancato riconoscimento istituzionale come minoranza che è causa della scarsa integrazione

nella società e della marginalizzazione sociale ed economica. Le associazioni Rom e Sinte rivolgono un appello alla cittadinanza, a associazioni, istituzioni perché aderiscano e sostengano questa campagna. Il riconoscimento della minoranza rom e sinta, della sua storia, della sua cultura, della sua identità accoglie Rom e Sinti nella comunità più generale insieme con tutte le altre identità che costituiscono il nostro patrimonio nazionale.

fonte Repubblica.it

Apr
10
Mer
Giornata mondiale dell’omeopatia
Apr 10 giorno intero

Il 10 aprile si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale dell’omeopatia, in concomitanza con l’anniversario della nascita di Samuel Hahnemann (10 aprile 1755) che della medicina omeopatica è considerato il fondatore. Homeopatia2In occasione della giornata mondiale, l’Associazione medica italiana di omotossicologia (AIOT) promuove l’iniziativa “Stiamo bene …naturalmente”: check-up gratuiti offerti in tutta Italia dai medici aderenti all’AIOT. Lo scopo: presentare soluzioni di cura che supportano le funzioni fisiologiche di difesa dell’organismo oltre che sensibilizzare i pazienti sull’importanza di una corretta prevenzione e di stili di vita salutari.

fonte: www.ars.toscana.it

Apr
13
Sab
Giornata internazionale del bacio
Apr 13 giorno intero

Bacio_01Ogni 13 aprile si festeggia, la Giornata internazionale del bacio, un giorno romantico e dolce per celebrare una delle cose più belle che esistano. Cadere nel romanticismo è facile, facilissimo, ma in fondo non c’è niente di male, se un giorno l’anno, ci si ferma e ci si concedono frasi e aforismi sui baci, foto celebri, baci da film e baci leggendari che abbiamo visto nei cartoni animati, negli anime e nelle serie televisive.

Viviamo in un mondo che ci vuole efficienti, operativi e produttivi, sempre impegnati in qualcosa sin da ragazzini, fermarsi e gioire per una poesia, una foto o un cioccolatino romantico credo sia bello, e rientri tra quelle cose che ci aiutano a “restare umani”. E se oggi sarà un tripudio di baci, foto di baci, sbaciucchiamenti vari tra fidanzati, innamorati e amanti, prendiamo solo il buono, senza abbrutirci e senza sottovalutare il potere terapeutico di un bacio, di un abbraccio o anche solo di un sorriso.

fonte: pinkblog.it

Apr
16
Mar
Giornata mondiale della voce
Apr 16 giorno intero

La Giornata mondiale della voce è un evento oramai consolidato a livello planetario in cui tutte le componenti sanitarie e non solo, si occupano di ciò che riguarda il benessere della voce e si celebra il 16 aprile.

Scopo della giornata è quindi sensibilizzare l’opinione pubblica sulle alterazioni anche lievi della voce e dell’organo vocale che possono essere il segno precoce di patologie più complesse e gravi.

Yelling woman mouth closeupDestinatari dello screening sono quindi tutti i soggetti che abbiano una disfonia, un disturbo anche lieve della voce e, tra questi, quelle figure professionali che utilizzano la voce come strumento di lavoro quali insegnanti, avvocati, speaker radiotelevisivi, cantanti, operatori di call center, ecc. Altra categoria a particolare rischio è rappresentata poi dai soggetti che per abitudine voluttuaria espongono cronicamente le corde vocali ad agenti lesivi quali il fumo di sigaretta e l’alcool.

Un ulteriore obiettivo della giornata mondiale della voce è quello di focalizzare l’attenzione sulla voce intesa anche come prestazionalità  artistica e quindi un invito particolare a sottoporsi allo screening è rivolto a quei soggetti che desiderano conservare o migliorare le loro performances vocali.

fonte www.infooggi.it