Calendar

Set
21
Lun
Giornata internazionale della pace
Set 21 giorno intero

La Giornata internazionale della pace viene celebrata il 21 settembre di ogni anno. è stata istituita il 30 novembre 1981 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 36/67[1].

paceL’Assemblea dichiarò che il Giorno sarebbe stato osservato, il terzo giovedì di settembre ogni anno, come un giorno di pace e di non-violenza, e volse un invito a tutte le nazioni e persone a cessare le ostilità  durante il giorno. La risoluzione invitava tutti gli stati membri, organizzazioni del sistema delle Nazioni Unite, organizzazioni regionali e non governative ed individui a commemorare il giorno in maniera appropriata, sia attraverso l’educazione e la consapevolezza pubblica, sia nella cooperazione con le Nazioni Unite per la pace globale.

Dopo una campagna di Jeremy Gilley e della organizzazione Peace One Day, 7 settembre del 2001 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 55/282 tramite la quale dichiara che, a partire dal 2002, la Giornata Internazionale della Pace sarà  celebrata il 21 settembre di ogni anno, e questo sarebbe diventato il giorno del Cessate il fuoco.

Nel 2005 si tenne una cerimonia al “Peace Bell” alle Nazioni Unite a New York.

L’osservanza della giornata mondiale per la pace sta cominciando ad essere sempre più diffusa, soprattutto nelle scuole con attività  volte alla Pace.

fonte Wikipedia

Giornata mondiale dell’Alzheimer
Set 21 giorno intero

Si celebra il 21 settembre la Giornata Mondiale Alzheimer.

alzheimerIstituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e Alzheimer’s Disease International (ADI), ha rappresentato il culmine del Mese Mondiale Alzheimer, ideato tre anni fa da ADI per meglio contrastare l’emarginazione sociale legata alla malattia. La Federazione Alzheimer Italia, rappresentante di ADI per il nostro Paese, ha organizzato numerose iniziative in molte città italiane che si sono affiancate agli eventi in programma in tutto il mondo.

fonte http://www.osservatoriomalattierare.it

Giornata mondiale della gratitudine
Set 21 giorno intero

La Giornata mondiale della gratitudine si osserva in tutto il mondo il 21 settembre di ogni anno.

La Giornata mondiale della gratitudine ebbe inizio grazie al Meditation Group delle Nazioni Unite nel 1977 ed è stata pensata come un’opportunità per il genere umano di ringraziare per la vita, per tutte le cose ricevute, per quello che facciamo, per gli eroi moderni, per la famiglia allargata e per gli amici.

gratitudine01

In realtà questo giorno speciale dovrebbe essere osservato ogni giorno, del resto la gratitudine è considerata la madre di tutte le grandi virtù.

fonte www.abouttravellingtheworld.com

Set
22
Mar
Giornata mondiale del rinoceronte
Set 22 giorno intero

Il WWF ha istituito la Giornata mondiale del rinoceronte. La giornata, che si festeggia il 22 settembre ed è stata lanciata nel 2010 dal WWF Sudafrica, celebra le cinque specie superstiti di rinoceronte, due africane e tre asiatiche, discendenti delle oltre trenta specie che vivevano sulla Terra più di sessanta milioni di anni fa.
rinoceronteSi tratta del rinoceronte bianco (Ceratotherium simum), del rinoceronte nero (Diceros bicornis), del rinoceronte indiano (Rhinoceros unicornis), del rinoceronte di Sumatra (Dicerorhinus sumatrensis) e del rinoceronte di Giava (Rhinoceros sondaicus Desmarest).

Dopo la sua istituzione la Giornata del rinoceronte è diventata rapidamente un fenomeno globale, in grado di unire ong, organizzazioni ambientaliste, imprese, giardini zoologici, e singoli individui da quasi ogni angolo del mondo.
Numerosi nazioni aderiscono alla giornata organizzando eventi e iniziative, l’hashtag di riferimento sui social network è #worldrhinoday. Per salvare i rinoceronti è necessario intensificare le misure di protezione, monitorare gli animali e difendere con forza le aree destinate alla fauna selvatica.

fonte www.lifegate.it

Giornata mondiale senza auto
Set 22 giorno intero

In moltissime città del mondo si celebra il Car Free Day, l’evento che incoraggia tutti quanti a lasciare a casa l’automobile, così da riscoprire il fascino delle proprie città senza traffico.

car-free-day03

La giornata mondiale senza macchine – World Car Free Day – cade ogni anno il 22 settembre. Dapprima l’iniziativa fu tutta europea, con le prime iniziative limitate alle città di Reykjavik (Islanda) e di Bath (Regno Unito). La prima campagna nazionale si svolse invece nel 1997 in Inghilterra, fino al grande salto del 2000, anno in cui il Car Free Day divenne un vero e proprio evento mondiale. Attualmente la giornata viene festeggiata in circa 1.500 città sparse in 40 paesi diversi, secondo modalità spesso diverse ma accomunate da un unico vero obiettivo: ridurre il numero di automobili nelle strade, e quindi il traffico e l’inquinamento.

fonte www.green.it

car-free-day01

Set
25
Ven
Giornata mondiale dei sogni
Set 25 giorno intero

sogniIl 25 settembre si celebra la Giornata mondiale dei sogni, in inglese World Dream Day.

Ciò che rende questo evento speciale è che le persone sono libere di celebrarla nel modo che desiderano. Qualcuno celebrerà da solo, altri con le loro famiglie e amici e condivideranno i loro sogni a cena, mentre alcuni affitteranno una sala e realizzeranno il loro “ballo dei sogni”

Sul sito ufficiale della Giornata mondiale dei sogni appare questa scritta «Usa l’hashtag #WORLDDREAMDAY per attivare il tuo sogno e renderci partecipi delle tue esperienze, noi ti guarderemo e condivideremo»

fonte: www.dayfordreamers.com

Set
26
Sab
Giornata europea delle lingue
Set 26 giorno intero

Il 26 settembre è stato proclamato la Giornata europea delle lingue dal Consiglio d’Europa, con il patrocinio dell’Unione europea, il 6 dicembre del 2001, alla fine dell’anno europeo delle lingue, il 2001.

Il suo scopo è incoraggiare l’apprendimento delle lingue nel vecchio continente.

Tra gli obiettivi generali della Giornata europea delle lingue ci sono la sensibilizzazione sull’importanza dell’apprendimento delle lingue per migliorare il plurilinguismo e la comprensione interculturale, promuovere la diversità  linguistica dell’Europa e incoraggiare uno studio delle lingue esteso a tutta la vita.
Europeo Parlamento StrasburgoIn occasione della Giornata, una serie di eventi vengono organizzati in tutta Europa, eventi per bambini, programmi radio e televisivi, conferenze.
Gli eventi non sono organizzati né dal Consiglio né dall’Unione europea, anche se questi stanziano dei fondi per l’occasione: gli Stati membri e i partner ricevono un aiuto per organizzare le attività .
Per coordinare le attività , il Consiglio d’Europa chiede ai Paesi partecipanti di nominare dei referenti nazionali.

Ci sono circa 225 lingue indigene in Europa €“ il 3% delle lingue mondiali. La maggior parte di esse è di origine indoeuropea, inoltre con l’arrivo di immigrati e rifugiati essa ha accresciuto il suo multilinguismo. Nella sola Londra si parlano 300 lingue.

Secondo un sondaggio europeo “Gli europei e le loro lingue” (“Eurobarometro speciale 243”, febbraio 2006), il 56% dei cittadini europei (Ue a 25 membri) parla una lingua diversa dalla propria lingua madre, il 28% padroneggia due lingue straniere, il 38% sa l’inglese, il 14% sa il francese o il tedesco.
Il tipico europeo che parla più lingue è uno studente, un manager o è nato in un paese la cui lingua è diversa da quella dei genitori.
La Ue propugna una politica multilinguistica, sia nei suoi lavori istituzionali, sia come scopo per i suoi cittadini.
Al vertice di Barcellona, nel 2002, si è prefissata come obiettivo quello di far imparare ai bambini almeno due lingue in giovane età . Il multilinguismo in Europa è legato alla mobilità  dei lavoratori e all’economia.

L’Ue investe più di 30 milioni di euro all’anno per promuovere l’apprendimento delle lingue e la diversità  linguistica tramite i programmi Socrates e Leonardo da Vinci, una politica iniziata con il pionieristico programma Lingua, nel 1990.

fonte Wikipedia

Giornata mondiale degli amanti dei cani
Set 26 giorno intero

La Giornata mondiale degli amanti dei cani si celebra in molte città del mondo è un giorno di festa per il miglior amico dell’uomo. Ora la Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente e la World Dog Alliance propongono anche nel nostro Paese il Dog Lovers’ Day: come a San Francisco, Washington, Londra e Hong Kong, il 26 settembre di ogni anno è dedicato alla durevole amicizia (16 mila anni) tra uomo e cane.amanti dei cani

I festeggiamenti di solito consistono nello svolgere attività all’aperto con il proprio cane.

fonte www.quotidiano.net

Giornata mondiale per l’eliminazione delle armi nucleari
Set 26 giorno intero

armi nucleariLa Giornata Internazionale per l’eliminazione delle Armi Nucleari è stata istituita dalle Nazioni Unite nel trentesimo anniversario della notte in cui il colonnello sovietico Stanislav Petrov, un vero eroe oggi sconosciuto ai più, decise di non lanciare una massiccia rappresaglia nucleare contro gli Stati Uniti €“ ricorda Lisa Clark dei Beati i Costruttori di Pace – In quella notte del 26 settembre del 1983 infatti Petrov decise correttamente, e soprattutto coraggiosamente, di ritenere gli allarmi missilistici che vedeva sui propri schermi un errore del computer, e non lanciare così i bombardieri atomici che avrebbero avuto tra i loro bersagli Washington e New York”.

Questa data così significativa ci ricorda che, con 16.000 armi nucleari ancora negli arsenali di nove Stati, una catastrofe atomica può verificarsi per errore e per incidente, non solo per volontà  esplicita.

“Solo la totale eliminazione di tutte le armi nucleari garantirà  ai sopravvissuti di Hiroshima e Nagasaki che nessun altro debba mai fare la stessa terribile esperienza che hanno vissuto loro” conclude Lisa Clark.

A quegli Stati che continuano a dire all’opinione pubblica internazionale che l’importante è che queste armi non finiscano nelle mani sbagliate la società  civile di tutto il mondo replica con forza che non esistono le mani giuste per le armi sbagliate.armi nucleari

Ce lo ricorda Seiko Ikeda, tra i sopravvissuti (chiamati Hibakusha) agli ordigni del 1945:

“L’appello di pace che lanciamo noi, vittime della bomba atomica, è un appello debole, privo di potere. Eppure credo che crescerà  in tutto il mondo, grazie alla compassione e alla simpatia delle persone di tutti i paesi. Un giorno diventeremo la voce più forte. E così ripareremo ad un terribile errore del passato, eliminando tutte le armi nucleari dal pianeta”.

fonte: www.disarmo.org

Set
27
Dom
Giornata mondiale del turismo
Set 27 giorno intero

La Giornata mondiale del turismo (WTD) è celebrata a livello mondiale ogni 27 settembre, una data che è stata scelta in coincidenza con un’importante pietra miliare per il turismo mondiale, l’anniversario dell’adozione dello statuto dell’Organizzazione Mondiale del Turismo.

turismo

fonte Wikipedia

Set
28
Lun
Giornata mondiale contro la Rabbia
Set 28 giorno intero

L’Organizzazione mondiale della sanità promuove un’iniziativa di sensibilizzazione sul problema della rabbia con la Giornata mondiale della rabbia che ricorre il 28 settembre, per promuoverne la prevenzione e nuove strategie di controllo della diffusione di questa malattia. La rabbia continua a rappresentare un rilevante problema di sanità pubblica per molti paesi, ogni anno nel mondo muoiono 55 mila persone, è una malattia contagiosa che colpisce tutti gli animali a sangue caldo, tra cui anche l’uomo, con esito mortale.

rabbiaGli stati europei hanno messo in campo molte risorse per arginare il diffondersi di questa malattia sia nei confronti della forma silvestre, che è limitata all’ambiente selvatico, sia nei confronti della forma urbana diffusa nell’ambiente cittadino. L’epizoozia che ha colpito da pochi anni il nord-est del nostro paese è la rabbia silvestre: ha infettato animali selvatici quali volpi, tassi, caprioli, o altri animali che per vari motivi erano a contatto con l’ambiente rurale come cani, gatti, bovini, ovini ed equidi. Il fronte della malattia si è stabilizzato a est dell’Adige: è giunto nel nostro paese avanzando improvvisamente in pochi mesi dalle zone di confine con Austria, Slovenia e Croazia tramite gli spostamenti di volpi infette. Il virus, benché mortale anche per gli animali, riesce ad adattarsi all’ospite che lo diffonde prima di esserne vittima. La volpe è stata indicata come animale simbolo per la diffusione della rabbia essendo molto sensibile nei confronti del virus, ma in altri continenti esistono anche animali diversi, quali pipistrelli e sciacalli, che fungono da serbatoio del virus stesso. Il sintomo che più si evidenzia negli animali è il cambiamento di “umore”: l’animale selvatico perde la sua diffidenza e si lascia avvicinare dall’uomo, l’animale domestico diventa aggressivo. Si raccomanda di non dare confidenza agli animali selvatici che, nelle zone infette e a rischio, familiarizzano con le persone.

Per contrastare il diffondersi della malattia si è proseguito nelle vaccinazioni orali delle volpi: è stata effettuata, nelle zone a rischio, la vaccinazione a tappeto degli animali domestici che possono entrare in contatto con l’ambiente silvestre, tra cui tutti i cani e gatti presenti. La pratica vaccinale è altresì attuata in caso di spostamento di cani e gatti all’estero anche al seguito di viaggiatori. Alcuni stati non forniscono dati sui casi di rabbia, si ritiene quindi che questa malattia sia più diffusa di quanto documentato, per cui chi viaggia deve prestare particolare attenzione agli animali domestici e selvatici presenti nel paese ospitante, informandosi preventivamente sulle sue condizioni sanitarie: s’invita specialmente i cacciatori e i viaggiatori con animali al seguito di verificare lo stato vaccinale e sanitario dei propri animali, prima e dopo lo spostamento. Altra categoria di persone a rischio sono i partecipanti a viaggi “natura” in paesi esotici.

La prevenzione della malattia si basa su semplici azioni igienico sanitarie quali pulizia personale, evitare di toccare animali o liquidi biologici di animali sospetti, specialmente quelli che sono indicati come potenziali portatori del virus. Per il contagio deve esserci un contatto fisico con l’agente infettivo, che è facilitato dalla presenza di vie di ingresso quali ferite, abrasioni, tagli anche di poco conto come screpolature alle dita. La vaccinazione umana preventiva è indicata in particolari situazioni di rischio, non è una pratica semplice e deve essere attuata presso centri specializzati. In caso di sospetto contagio il trattamento vaccinale e sierologico deve essere praticato quanto prima in quanto non sortisce alcun effetto quando sono comparsi i sintomi nervosi. Nella tempestività del trattamento anche la localizzazione della via d’infezione è importante: è tanto più pericolosa quanto più è vicina a fasci nervosi come nel volto.

fonte www.gosalute.it

Giornata mondiale del sordo
Set 28 giorno intero

La Giornata mondiale del sordo si celebra ogni anno l’ultima domenica di settembre.
Per convenzione su questo sito viene indicata il 28 settembre.

Storia
La prima giornata fu organizzata il 28 settembre 1958, in memoria per la fondazione del World Federation of the Deaf del 1951, a Roma.
L’iniziativa si sviluppa in ogni Nazione almeno in presenza di un’Associazione dei sordi ufficialmente riconosciuta dai propri Governi.

sordo02In Italia è peresente la storica associazione dei Sordi l’Ente Nazionale Sordi, dal 1932 ad oggi. Ha organizzato per la prima volta la 1a Giornata dei sordi, proprio a Roma il 28 settembre del 1958 in ricordo del primo Congresso mondiale dei sordi e della nascita del WFD.

La Giornata mondiale dei sordi mostra al mondo intero l’orgoglio dei sordi e le proprie culture e i modi di uso dei sordi di ogni Nazione appartenente. Sensibilizza l’opinione pubblica per una totale integrazione dei sordi, sensibilizza l’opinione pubblica e i Governi per un riconoscimento legislativo della LIS per favorirne l’insegnamento ai bambini Sordi e non.

fonte Wikipedia

Set
29
Mar
Giornata mondiale del cuore
Set 29 giorno intero

cuore3La Giornata mondiale del cuore, si tiene il 29 settembre ed è organizzata dalla World Heart Federation e co-sponsorizzata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità , l’UNESCO, la United Nations Sport for Development and Peace initiative e l’International Year of Sport and Physical Education, è una campagna mondiale che si tiene dal 2000 con lo scopo di aumentare la consapevolezza riguardo alla salute in ambito cardiologico e la prevenzione delle patologie cardio-cerebro-vascolari.

fonte Wikipedia

Set
30
Mer
Giornata marittima mondiale
Set 30 giorno intero

Ogni anno l’IMO, l’organizzazione marittima mondiale, celebra nell’ultima settimana di settembre, la giornata marittima mondiale. Questa giornata serve a marcare l’importanza della sicurezza marittima.

sul sito Giornata Mondiale viene convenzionalmente indicato il 30 settembre.marittima

In aggiunta a questa giornata mondiale ogni stato o unioni di stati celebra una propria giornata marittima nazionale. L’unione europea, ad esempio, celebra questa giornata, che viene chiamata giornata marittima europea, il 20 maggio.

fonte Wikinews.org

Ott
1
Gio
Giornata internazionale delle persone anziane
Ott 1 giorno intero

Ogni anno il 1 ottobre si osserva la Giornata internazionale delle persone anziane, stabilita dal voto dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 14 dicembre 1990, con la Risoluzione 25/106. La Giornata ha l’obiettivo di accrescere la consapevolezza sui temi riguardanti gli anziani, come la senilità  e gli abusi senili. E’ anche un giorno in cui mostrare apprezzamento per il contributo che le persone anziane danno alla società .

persone anzianeIl Segretario Generale delle Nazioni Unite ha affermato che “entro il 2050, il numero di persone anziane sarà  il doppio del numero dei bambini nei paesi sviluppati; mentre si prevede che il numero di persone anziane raddoppierà  nei paesi in via di sviluppo”. Tali tendenze avranno pertanto inevitabili conseguenze su paesi e individui. Ban Ki-moon invita dunque tutti ad impegnarsi per rimuovere le barriere che gli anziani hanno alla piena partecipazione nella società  e a proteggerne i diritti e la dignità .

Quasi i due terzi delle persone anziane nel mondo vivono nei paesi in via di sviluppo, e quindi sono ancora largamente escluse dai programmi di sviluppo globale, regionale e nazionale. In un momento in cui la comunità  internazionale si sta preparando a fare il punto sullo sviluppo sostenibile e sta cercando di creare un programma di sviluppo per il futuro, è importante che i bisogni ed i contributi degli anziani siano una parte importante del quadro generale. Gli anziani sono contribuenti essenziali per sviluppo e la stabilità  della società  e molto altro ancora può e deve essere fatto per sfruttare il loro potenziale.

Negli ultimi dieci anni, sono stati compiuti progressi nella formulazione di piani d’azione nazionali legate all’invecchiamento, tra cui l’emergenza delle pensioni non contributive in alcuni paesi in via di sviluppo. Tuttavia, la discriminazione e l’esclusione sociale persistono. Questi problemi sono una priorità  per la recentemente istituito gruppo di lavoro sull’invecchiamento dell’Assemblea Generale.

fonte www.unirc.org