Calendar

Ott
15
Dom
Giornata mondiale delle donne rurali
Ott 15 giorno intero

Giornata internazionale delle donne rurali : studio dopo studio, è stato chiaramente dimostrato che le donne rurali sono fondamentali per la lotta alla fame, la malnutrizione e la povertà . Sono contadine e allevatrici, imprenditrici ed insegnanti, guaritrici ed aiutanti che possono contribuire alla sicurezza alimentare ed alla crescita economica nelle zone più vulnerabili e remote della terra.

ONUNonostante il peso della responsabilità  che le donne delle zone rurali portano sulle spalle, spesso manca loro un accesso equo a opportunità  e risorse. Questo impedisce il loro avanzamento, rallentando quello di tutti. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) più di 100 milioni di persone potrebbero uscire dallo stato di povertà  se le donne avessero le stesse opportunità  di accesso alle risorse produttive degli uomini. La produttività  delle fattorie gestite da donne aumenterebbe del 30 per cento. Il numero di persone affamate si ridurrebbe 17 per cento, un impatto che si tradurrebbe nel miglioramento delle condizioni di vita di almeno 150 milioni di individui. Il riverbero dei benefici tratti si farebbe sentire persino più lontano, man mano che i figli di queste donne avranno un migliore accesso a salute, educazione e nutrizione.

Sappiamo come raggiungere questi obiettivi: investendo sulle donne che vivono in zone rurali. Eliminando la loro discriminazione non solo a livello giuridico ma anche nella realtà  quotidiana. Assicurandosi che le istituzioni rispondano ai loro bisogni. Dando loro un accesso equo alle risorse. E garantendogli un ruolo nei processi decisionali.

Queste misure aiuteranno il processo di sviluppo sostenibile è uno dei più grandi imperativi del XXI secolo. Durante i preparativi della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, dobbiamo ricordare che le donne che vivono in zone rurali possiedono un enorme potenziale inespresso in grado di portare a risultati concreti.

fonte http://clubunescotrento.wordpress.com

Ott
16
Lun
Giornata mondiale dell’alimentazione
Ott 16 giorno intero

alimentazioneLa Giornata mondiale dell’alimentazione ha avuto luogo per la  prima volta il 16 ottobre del 1981.
Il 16 ottobre di ogni anno l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione per commemorare l’anniversario della sua fondazione, avvenuta il 16 ottobre 1945.

Gli obiettivi della Giornata mondiale dell’alimentazione sono i seguenti:

  • sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della fame nel mondo;
  • stimolare l’attenzione per la produzione alimentare agricola e gli sforzi nazionali, bilaterali, multilaterali e non governativi diretti a tale scopo;
  • promuovere il trasferimento di conoscenze tecniche ai paesi in via di sviluppo;
  • rafforzare la solidarietà  internazionale e nazionale nella lotta contro la fame, la malnutrizione e la povertà , ed attirare l’attenzione sui risultati ottenuti nello sviluppo alimentare ed agricolo;
  • incoraggiare la partecipazione delle popolazioni rurali, in particolare le donne e le categorie meno favorite, ai processi decisionali ed alle attività  che influenzano le loro condizioni di vita.;
  • incoraggiare la cooperazione economica e tecnica tra i paesi in via di sviluppo.
Ott
17
Mar
Giornata mondiale della eradicazione della povertà
Ott 17 giorno intero

Il 17 ottobre ricorre la Giornata internazionale della eradicazione della povertà , istituita dalla ONU il 22 dicembre 1992 con la risoluzione A/RES/47/196.

eradicazione della povertà

Ott
18
Mer
Giornata mondiale dello Squash
Ott 18 giorno intero

La Giornata mondiale dello Squash si celebra in onore del giovane campione scozzese Derek Sword morto durante l’attentato alle torri gemelle del 11 settembre 2001.

Viene celebrata il secondo o terzo sabato di ottobre( nel sito per convenzione abbiamo scelto il 18 ottobre, data del 2014).

Squash02

fonte www.worldsquashday.net

Ott
20
Ven
Giornata internazionale del controllore del traffico aereo
Ott 20 giorno intero

Il 20 ottobre si celebra, ricorda il Segretario Nazionale Anacna Felice De Lucia, “come da ormai molti anni, la Giornata internazionale del controllore del traffico aereo voluta da Ifatca per simboleggiare lo sforzo che il personale ATS compie tutti i giorni con l’obiettivo di fornire i più alti standard di sicurezza ed efficienza a passeggeri e vettori”.

controllore del traffico aereo 02

“La crescita del sistema aviazione in questi anni”, prosegue De Lucia, “non può prescindere da livelli di professionalità e passione eccellenti e ci sentiamo orgogliosi come Anacna, di avere oltre 1000 associati che quotidianamente dimostrano questi valori”.

“A livello mondiale l’apporto di Ifatca dimostra sempre più la sua importanza”.

“Recentemente infatti ICAO ha invitato la federazione internazionale a collaborare per lo sviluppo, in modo armonico ed equilibrato, alle sfide che vedranno impegnato il sistema ATM fino al termine di questo decennio”.

“Colgo l’occasione”, termina il Segratario, “per porgere i migliori auguri a tutti i colleghi anche da parte del Consiglio Direttivo Nazionale”.

fonte http://anacna.it

Ott
24
Mar
Giornata delle Nazioni Unite
Ott 24 giorno intero

Giornata delle Nazioni UniteLa Giornata è il compleanno delle Nazioni Unite. Il 24 ottobre 1945 furono formalmente create le Nazioni Unite dopo che la maggioranza dei suoi membri fondatori aveva ratificato un trattato che istituiva l’organismo mondiale. Nel 1971, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione con la quale si chiedeva agli Stati Membri di celebrare la giornata come una festività  pubblica. Per tradizione, essa viene celebrata in tutto il mondo con incontri, esibizioni e discussioni sugli obiettivi e i traguardi dell’Organizzazione

Per tradizione, la Giornata delle Nazioni Unite è celebrata con un concerto internazionale che si svolge presso l’Assemblea Generale. Talvolta sono organizzati eventi speciali, in collegamento video con le città  intorno al mondo.

La Giornata è degna di nota anche per i messaggi del Segretario Generale e del Presidente dell’Assemblea Generale. Un video messaggio del Segretario Generale viene spesso mostrato dalle emittenti televisive nazionali di tutto il mondo.

fonte www.onuitalia.it

Giornata mondiale dell’informazione sullo sviluppo
Ott 24 giorno intero
Giornata mondiale dell'informazione sullo sviluppo

Il 24 ottobre ricorre la  Giornata Mondiale dell’informazione sullo Sviluppo, istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Tale data coincide con l’istituzione delle Nazioni Unite, avvenuta nel 1945, e con l’adozione, nel 1970, della Strategia Internazionale per lo Sviluppo.

La Giornata ha l’obiettivo di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale sulle problematiche riguardanti lo sviluppo e sulla necessità di incoraggiare nuovi sforzi nel campo della cooperazione internazionale.

A tal proposito, è importante ricordare quanto recita il primo articolo della Dichiarazione sul Diritto allo Sviluppo, adottata nel 1986: “Il diritto allo sviluppo è un diritto umano inalienabile in virtù del quale ogni persona umana e tutti i popoli sono legittimati a partecipare, a contribuire e a beneficiare dello sviluppo economico, sociale, culturale e politico, in cui tutti i diritti umani e tutte le libertà fondamentali possano essere pienamente realizzati”.

La sfida posta in essere dal primo articolo della Dichiarazione assume proporzioni inimmaginabili e sottintende un impegno concreto e costante da parte di ciascuno di noi.

Anche l’Europa si è impegnata a sostenere lo Sviluppo tramite la Decisione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014, Decisione (UE) n. 472/2014, che proclama il 2015 come Anno Europeo per lo Sviluppo.

fonte www.cesie.org

Giornata mondiale per la Polio
Ott 24 giorno intero

Giornata internazionale della Polio: Spazzare via una volta per tutte la poliomielite, la malattia virale inabilitante, è possibile con un minimo sforzo economico “un vaccino costa meno di un euro” e impegno da parte di tutti.

Il lancio dell’Iniziativa Globale per l’Eradicazione della Polio da parte del Rotary insieme a OMS, UNICEF e Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie degli Stati Uniti nel mondo è avvenuto nel 1988. Da allora, il numero di nuovi casi di polio che si verificano ogni anno è precipitato di oltre il 99%, rispetto a quanto accadeva negli anni ’80, quando la malattia colpiva circa 350mila bambini all’anno.
ROI19327_ThisClosePolioAd-JNDa questi numeri così elevati di un tempo, si pensi che in tutto il 2012 sono stati registrati soltanto 223 nuovi casi. E questo perché sono più di due miliardi i bambini che sono stati immunizzati, in 122 Paesi, con il risultato di essere riusciti a prevenire ben 5 milioni di casi di paralisi e 250mila morti.

Se poi si può essere tentati di pensare che la Polio sia un problema dei Paesi sottosviluppati o in via di sviluppo, si è in errore, perché il tema delle malattie endemiche è di grande attualità  anche per i Paesi a vaccinazione totale della popolazione come il nostro in ragione dei continui flussi migratori che minano la raggiunta stabilità  sanitaria.

fonte www.rotarybolognanord.it

Ott
25
Mer
Giornata mondiale della pasta
Ott 25 giorno intero

Anche la pasta ha la sua giornata mondiale. Del resto si tratta di quello che, al di là  dei luoghi comuni sulla pizza, può essere considerato il vero piatto nazionale italiano. Il 25 ottobre si celebra in tutto il mondo questo alimento antico e completo, che fa bene alla salute, al pianeta e alle tasche.

pastaChe la pasta faccia parte della quotidianità  degli italiani di oggi, e non solo di quelli del dopoguerra e del neorealismo, lo dimostra un’indagine Doxa secondo cui il 44% degli italiani mangia almeno un piatto di pasta ogni giorno.

Del resto in tempi di crisi e di scarsità  di soldi e tempo la pasta costa poco, si fa in poco tempo e si può condire in mille modi. E al di là  di facili attrattive da parte di diete Dukan e simili fa anche bene. Basti ricordare che la dieta mediterranea, che prevede cereali (meglio se integrali) come quelli della pasta è stata inserita tra i patrimoni immateriali dell’umanità  dall’Unesco.

Alimento sano. Ricca di carboidrati complessi a lento assorbimento, la pasta sazia ed evita all’organismo sbalzi nel livello di glicemia nel sangue. Per questo motivo può essere mangiata anche, con moderazione, da chi soffre di diabete e di pressione alta, anche perché è priva di colesterolo.
Alimento leggero. Se un piatto di pasta condito con sola verdura, parmigiano grattugiato e olio di oliva può dare anche solo 400 calorie, anche nelle versioni più elaborate non si superano le 600 calorie.
Alimento completo. Un piatto di pasta condito con verdura, pesce e olio di oliva costituisce un piatto unico con tutti i nutrienti necessari: carboidrati, fibre, proteine e vitamine.
Alimento buono per il pianeta. L’impatto ambientale della pasta, compresa la fase di produzione e trasformazione, è molto basso. Durante la coltivazione il frumento duro gli agricoltori praticano, solitamente, la rotazione culturale dei campi, abitudine ecosostenibile. Nella filiera produttiva viene prodotta una quantità  limitata di CO2. Anche l’imballaggio della pasta è costituito da materiali facilmente riciclabili in modo da ridurre ancora di più l’impatto ambientale del consumo di pasta.

fonte www.blitzquotidiano.it

Ott
27
Ven
Giornata mondiale per il patrimonio audiovisivo
Ott 27 giorno intero

Il 27 ottobre di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Patrimonio Audiovisivo, proclamata dalla Conferenza Generale dell’UNESCO con lo scopo di sensibilizzare i Governi, le imprese private e la società  civile sul valore del Patrimonio documentario audiovisivo: un patrimonio che, superando attraverso l’immediatezza del suono e dell’immagine le barriere linguistiche e culturali, ha contribuito forse più di ogni altro alla costruzione delle identità  e degli immaginari individuali e collettivi degli uomini e delle donne del Ventesimo e Ventunesimo secolo.patrimonio audiovisivo

fonte http://san.beniculturali.it

Ott
29
Dom
Giornata mondiale dell’Ictus cerebrale
Ott 29 giorno intero
Giornata mondiale dell'Ictus cerebrale

Il 29 ottobre si celebra la Giornata mondiale dell’ictus cerebrale.

L’ictus cerebrale (letteralmente ‘colpo’) è una lesione cerebro-vascolare causata dall’interruzione del flusso di sangue al cervello dovuta a ostruzione o a rottura di un’arteria. Quando un’arteria nel cervello scoppia o si ostruisce, fermando o interrompendo il flusso di sangue, i neuroni, privati dell’ossigeno e dei nutrimenti necessari anche solo per pochi minuti, cominciano a morire.
Come un attacco di cuore, l’ictus può colpire improvvisamente, spesso senza preavviso e senza dolore.

è la terza causa di morte e la prima causa di invalidità  al mondo.

fonte www.aliceitalia.org

Giornata mondiale della Psoriasi
Ott 29 giorno intero

La Psoriasi è stata iscritta nel Calendario dell’OMS come malattia cronica e invalidante, per questo dal 2004 si svolge, in tutto il mondo, La Giornata Mondiale della Psoriasi ogni 29 ottobre.

psoriasiOrganizzata ogni anno, questa giornata è dedicata alle persone affette da psoriasi e da artropatia psoriasica. Ideata dai pazienti, per i pazienti, la Giornata Mondiale è un evento globale nato con l’obiettivo di dare una voce unitaria ed internazionale ai circa 150 milioni di psoriasici in tutto il mondo.

Organizzata sotto forma di un consorzio globale di associazioni di pazienti di tutto il mondo, la “Giornata Mondiale della Psoriasi” vuole destare l’attenzione dell’opinione pubblica, dei media e della classe politica, su una patologia dal forte impatto psicologico e sociale, che ha bisogno di essere considerata più seriamente dalle autorità  nazionali ed internazionali.

In Italia, dove le persone affette da questa patologia sono circa 3 milioni, l’A.DI.PSO. (Associazione per la Difesa degli Psoriasici) si propone di educare e informare sia i malati sia il pubblico con lo scopo di evitare falsi pregiudizi e pesanti discriminazioni sociali. Tutto ciò viene fatto grazie all’opera costante e volontaria dei Rappresentanti regionali A.DI.PSO. che, nelle maggiori Piazze italiane, distribuiscono materiale informativo, coadiuvati e supportati dalla professionalità  di Medici Specialisti.

fonte www.adipso.org

Internet Day
Ott 29 giorno intero

Il Internet Day è un evento celebrato in molti paesi e ricorre il 29 ottobre. E’ promosso dall’Associazione degli Utenti Internet ed è stato celebrato per la prima volta nel 2005 ed è stata richiesta all’ONU la possibilità di celebrare ufficialmente questa giornata.

Il Internet Day si celebra in questa data per ricordare il 29 ottobre 1969 in cui per la prima volta due computer, uno nell’università della California e un altro in quella di Stanford, furono connessi via telefono.

fonte Wikipedia

Ott
31
Mar
Giornata mondiale del risparmio
Ott 31 giorno intero

risparmio2La Giornata mondiale del risparmio si celebra ogni anno il 31 ottobre.

La Giornata mondiale del risparmio è legata al nome di un importante economista italiano, Maffeo Pantaleoni, che ne ispirò la proclamazione in un discorso tenuto a Milano nel 1924, in un congresso dell’Istituto Internazionale del Risparmio.

fonte Wikipedia

Nov
1
Mer
Giornata mondiale vegan
Nov 1 giorno intero

La prima società vegana fu fondata a Londra nel 1944, precisamente il 1 Novembre. Per tale ragione, in questa data si festeggia in tutto il mondo la Giornata mondiale vegan.
I vegani (o vegan) sono coloro che, nella propria dieta, rifiutano completamente il consumo di carne, pesce, latte, latticini e derivati, uova, miele e, in generale, qualsiasi prodotto di origine animale. Non solo, essi adottano uno stile di vita che esclude l’acquisto ed il consumo di prodotti che possono derivare dalla sofferenza e dallo sfruttamento di un animale, come ad esempio la lana, la seta ed alcuni cosmetici. Si tratta dunque di uno stile di vita più stringente rispetto a quello dei vegetariani.

giornata mondiale veganDurante questa giornata, si organizzano attività di divulgazione della filosofia vegana e campagne di denuncia contro lo sfruttamento degli animali. Tale filosofia comprende anche il rifiuto di tenere esseri viventi in gabbie o acquari, il boicottaggio di zoo, circhi e palii o feste che utilizzano animali e ne comportano la sofferenza ed in alcuni casi addirittura la morte (si pensi ad esempio alle corride).

Nella convinzione dei vegani, lo stile di vita adottato non solo riduce lo sfruttamento delle specie animali ma contribuisce al contempo alla salvaguardia dell’ambiente e della salute. Gran parte della deforestazione mondiale, infatti, è dovuta alla conversione dei terreni in pascoli e l’industrializzazione degli allevamenti è responsabile di buona parte dell’emissione globale di gas serra.

fonte www-unimondo.org