Calendar

Ott
10
Sab
Giornata mondiale contro la pena di morte
Ott 10 giorno intero

Dal 2003, ogni 10 ottobre, la Coalizione mondiale contro la pena di morte invita le Ong, le reti, gli attivisti e le organizzazioni abolizioniste in tutto il mondo a mobilitarsi contro questa pratica crudele e disumana.

pena di morteLa prima Giornata Mondiale contro la Pena di Morte, si tenne nel 2003. L’evento venne lanciato dalla Coalizione Mondiale Contro la Pena di Morte), che riunisce organizzazioni non governative internazionali, ordini degli avvocati, sindacati e governi locali di tutto il mondo. Istituita dalle organizzazioni che parteciparono al Primo Congresso Internazionale contro la pena di morte (Strasburgo, 2001), la Coalizione vuole incoraggiare l’istituzione di coalizioni nazionali, l’organizzazione di iniziative comuni e il coordinamento degli sforzi internazionali per sensibilizzare gli stati che ancora mantengono la pena di morte.

fonte www.hrea.org

Giornata mondiale della salute mentale
Ott 10 giorno intero

Il 10 ottobre di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della Salute Mentale, così come stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità . In collaborazione con la Federazione Mondiale della Salute Mentale e con i Ministeri della Salute dei vari Paesi, vengono promosse moltissime iniziative volte a diffondere le informazioni necessarie in merito alle tematiche più urgenti a proposito del benessere emotivo e psicologico.

Uno degli obbiettivi più pressanti da raggiungere e che le associazioni si prefiggono, è quello di sconfiggere la piaga dei tabù che spesso circonda la malattia mentale: tante campagne di sensibilizzazione mirano proprio a combattere l’indifferenza, e spesso anche la vergogna, in cui i malati si ritrovano a vivere. E d’altra parte la malattia mentale è stata per secoli ingabbiata in tutta una serie di superstizioni e paure, anche di ignoranza se vogliamo, e solo recentemente ha beneficiato di un approccio più scientifico e razionale.OMS

fonte http://salute.leonardo.it

Ott
11
Dom
Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze
Ott 11 giorno intero

ragazzeNel 2011 una risoluzione delle Nazioni Unite  stabilisce che il 11 ottobre di ogni anno sia la Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze, una giornata dedicata alla promozione dei diritti delle ragazze.

fonte www.unicef.org

Giornata mondiale delle case di cura e delle cure palliative
Ott 11 giorno intero

case di cura

La Giornata mondiale delle case di cura e delle cure palliative, è un giorno unificato per celebrare e supportare le case di cura e le cure palliative in tutto il mondo e si celebra il secondo sabato di ottobre (in questo sito per convenzione abbiamo indicato la data del 11 ottobre).

fonte  www.thewhpca.org

Ott
12
Lun
L’anniversario di Giornata Mondiale
Ott 12 giorno intero

Si celebra in questa data l’anniversario di Giornata Mondiale e della realizzazione del sito www.giornatamondiale.it avvenuta il 12 ottobre 2014.

Da allora sono state inserite numerose ricorrenze che ci ricordano quanto sia importante prestare attenzione a certi aspetti della vita sociale, della medicina, dell’ambiente.

Così ogni 12 ottobre cogliamo l’occasione per augurare

BUON COMPLEANNO GIORNATA MONDIALE

giornata mondiale

Ott
13
Mar
Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali
Ott 13 giorno intero

giornata-mondiale-dell-ambienteLa giornata mondiale della riduzione dei disastri naturali cade dal 1989 ogni anno il secondo mercoledì del mese di ottobre. Tuttavia, con la risoluzione 64/200 del 2009 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di designare il 13 ottobre come data fissa per celebrarla. Festeggiando questa giornata, si tenta di diffondere la consapevolezza dell’importanza di ridurre i rischi e di prevenire le catastrofi naturali nel mondo. Inoltre ogni anno la giornata viene accompagnata da una campagna dedicata ad un target specifico di persone colpite dai disastri naturali: ad esempio, sono stati destinatari di queste campagne i giovani e i bambini nel 2011, le donne nel 2012.

Il lavoro delle Nazioni Unite, dei governi nazionali e di migliaia di ONG ha portato a enormi risultati in termini di riflessione sugli scenari di creazione e di prevenzione dei disastri naturali. Non dimentichiamo che molto spesso l’intervento umano è determinante nel provocare le catastrofi naturali, considerando che più della metà  delle foreste sono scomparse e che l’espansione dei deserti e la devastazione delle terre coltivabili minaccia circa un quarto della superficie terrestre complessiva: per questo motivo bisogna disporre le misure necessarie per evitare che questo accada, risparmiando cosi enormemente anche sui costi di assistenza umanitaria e riparazione.

fonte http://www.carriereinternazionali.com/istituzioni/giornatamondiale-riduzionedisastrinaturali

Ott
14
Mer
Giornata mondiale contro l’incenerimento dei rifiuti
Ott 14 giorno intero

Il 14 ottobre è la Giornata mondiale contro l’ incenerimento dei rifiuti promossa da Gaia, Global Alliance fon Incinerator Alternatives.

incenerimento

GAIA, Global Alliance Incinerator Alternatives che comprende oltre 650 membri provenienti da 92 paesi del mondo, ha sollecitato i governi di tutto il mondo ad impegnarsi formalmente ad adottare la strategia Rifiuti Zero. Ciò implica che il sistema di gestione dei rifiuti si basi sulla prevenzione, riduzione, riutilizzo, riciclaggio e compostaggio e non sull’incenerimento e sullo smaltimento in discarica. Ci sono validi motivi per passare alla strategia Rifiuti Zero come sottolinea GAIA quali l’inquinamento tossico dovuto alle emissioni di gas serra e gli elevati costi degli impianti di incenerimento.

fonte: www.ecodallecittà.it.

Giornata mondiale della vista
Ott 14 giorno intero

La Giornata mondiale della vista si celebra ogni anno il secondo giovedì del mese di ottobre. Nel sito abbiamo inserito convenzionalmente il 14 ottobre.

OMSè promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità  (OMS) ed è sostenuta attivamente a livello planetario dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità -IAPB (di cui esiste una Sezione italiana) e dall’Unione mondiale dei ciechi (in Italia l’UICI). Si concentra sulla prevenzione di malattie oculari che, se non curate, possono pregiudicare la qualità  visiva: secondo l’OMS circa l’80% dei casi di cecità  sono prevenibili. Stando agli ultimi dati ufficiali della stessa Organizzazione mondiale della sanità  sulla Terra vivono 39 milioni di ciechi e 246 milioni di ipovedenti, generalmente anziani.

econdo l’Oms vivono nel mondo vivono 18,9 milioni di bambini affetti da un handicap visivo grave: 17,5 milioni ipovedenti e 1,4 milioni ciechi. Nell’infanzia uno dei problemi più gravi, nei Paesi in via di sviluppo, è la carenza di vitamina A (per alimentazione insufficiente), che a livello oculare provoca una patologia chiamata xeroftalmia. Negli Stati di maggior benessere, invece, uno dei rischi maggiori che corrono i più piccoli è l’occhio pigro (ambliopia), a causa del quale si può perdere la funzionalità  di un occhio senza esserne a conoscenza. Qualunque vizio refrattivo (ipermetropia, astigmatismo, miopia) è, inoltre, importante che venga corretto precocemente.

Proprio allo scopo di scongiurare le malattie oculari, sono fondamentali una diagnosi e un trattamento precoci, come ripetutamente messo in evidenza dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità -IAPB Italia onlus: il Ministero della Salute italiano ha istituito una Commissione Nazionale per la Prevenzione della Cecità , recependo una richiesta avanzata dall’OMS.

Ott
15
Gio
Giornata mondiale delle donne rurali
Ott 15 giorno intero

Giornata internazionale delle donne rurali : studio dopo studio, è stato chiaramente dimostrato che le donne rurali sono fondamentali per la lotta alla fame, la malnutrizione e la povertà . Sono contadine e allevatrici, imprenditrici ed insegnanti, guaritrici ed aiutanti che possono contribuire alla sicurezza alimentare ed alla crescita economica nelle zone più vulnerabili e remote della terra.

ONUNonostante il peso della responsabilità  che le donne delle zone rurali portano sulle spalle, spesso manca loro un accesso equo a opportunità  e risorse. Questo impedisce il loro avanzamento, rallentando quello di tutti. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) più di 100 milioni di persone potrebbero uscire dallo stato di povertà  se le donne avessero le stesse opportunità  di accesso alle risorse produttive degli uomini. La produttività  delle fattorie gestite da donne aumenterebbe del 30 per cento. Il numero di persone affamate si ridurrebbe 17 per cento, un impatto che si tradurrebbe nel miglioramento delle condizioni di vita di almeno 150 milioni di individui. Il riverbero dei benefici tratti si farebbe sentire persino più lontano, man mano che i figli di queste donne avranno un migliore accesso a salute, educazione e nutrizione.

Sappiamo come raggiungere questi obiettivi: investendo sulle donne che vivono in zone rurali. Eliminando la loro discriminazione non solo a livello giuridico ma anche nella realtà  quotidiana. Assicurandosi che le istituzioni rispondano ai loro bisogni. Dando loro un accesso equo alle risorse. E garantendogli un ruolo nei processi decisionali.

Queste misure aiuteranno il processo di sviluppo sostenibile è uno dei più grandi imperativi del XXI secolo. Durante i preparativi della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, dobbiamo ricordare che le donne che vivono in zone rurali possiedono un enorme potenziale inespresso in grado di portare a risultati concreti.

fonte http://clubunescotrento.wordpress.com

Ott
16
Ven
Giornata mondiale dell’alimentazione
Ott 16 giorno intero

alimentazioneLa Giornata mondiale dell’alimentazione ha avuto luogo per la  prima volta il 16 ottobre del 1981.
Il 16 ottobre di ogni anno l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione per commemorare l’anniversario della sua fondazione, avvenuta il 16 ottobre 1945.

Gli obiettivi della Giornata mondiale dell’alimentazione sono i seguenti:

  • sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della fame nel mondo;
  • stimolare l’attenzione per la produzione alimentare agricola e gli sforzi nazionali, bilaterali, multilaterali e non governativi diretti a tale scopo;
  • promuovere il trasferimento di conoscenze tecniche ai paesi in via di sviluppo;
  • rafforzare la solidarietà  internazionale e nazionale nella lotta contro la fame, la malnutrizione e la povertà , ed attirare l’attenzione sui risultati ottenuti nello sviluppo alimentare ed agricolo;
  • incoraggiare la partecipazione delle popolazioni rurali, in particolare le donne e le categorie meno favorite, ai processi decisionali ed alle attività  che influenzano le loro condizioni di vita.;
  • incoraggiare la cooperazione economica e tecnica tra i paesi in via di sviluppo.
Ott
17
Sab
Giornata mondiale della eradicazione della povertà
Ott 17 giorno intero

Il 17 ottobre ricorre la Giornata internazionale della eradicazione della povertà , istituita dalla ONU il 22 dicembre 1992 con la risoluzione A/RES/47/196.

eradicazione della povertà

Ott
18
Dom
Giornata mondiale dello Squash
Ott 18 giorno intero

La Giornata mondiale dello Squash si celebra in onore del giovane campione scozzese Derek Sword morto durante l’attentato alle torri gemelle del 11 settembre 2001.

Viene celebrata il secondo o terzo sabato di ottobre( nel sito per convenzione abbiamo scelto il 18 ottobre, data del 2014).

Squash02

fonte www.worldsquashday.net

Ott
20
Mar
Giornata internazionale del controllore del traffico aereo
Ott 20 giorno intero

Il 20 ottobre si celebra, ricorda il Segretario Nazionale Anacna Felice De Lucia, “come da ormai molti anni, la Giornata internazionale del controllore del traffico aereo voluta da Ifatca per simboleggiare lo sforzo che il personale ATS compie tutti i giorni con l’obiettivo di fornire i più alti standard di sicurezza ed efficienza a passeggeri e vettori”.

controllore del traffico aereo 02

“La crescita del sistema aviazione in questi anni”, prosegue De Lucia, “non può prescindere da livelli di professionalità e passione eccellenti e ci sentiamo orgogliosi come Anacna, di avere oltre 1000 associati che quotidianamente dimostrano questi valori”.

“A livello mondiale l’apporto di Ifatca dimostra sempre più la sua importanza”.

“Recentemente infatti ICAO ha invitato la federazione internazionale a collaborare per lo sviluppo, in modo armonico ed equilibrato, alle sfide che vedranno impegnato il sistema ATM fino al termine di questo decennio”.

“Colgo l’occasione”, termina il Segratario, “per porgere i migliori auguri a tutti i colleghi anche da parte del Consiglio Direttivo Nazionale”.

fonte http://anacna.it

Ott
24
Sab
Giornata delle Nazioni Unite
Ott 24 giorno intero

Giornata delle Nazioni UniteLa Giornata è il compleanno delle Nazioni Unite. Il 24 ottobre 1945 furono formalmente create le Nazioni Unite dopo che la maggioranza dei suoi membri fondatori aveva ratificato un trattato che istituiva l’organismo mondiale. Nel 1971, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione con la quale si chiedeva agli Stati Membri di celebrare la giornata come una festività  pubblica. Per tradizione, essa viene celebrata in tutto il mondo con incontri, esibizioni e discussioni sugli obiettivi e i traguardi dell’Organizzazione

Per tradizione, la Giornata delle Nazioni Unite è celebrata con un concerto internazionale che si svolge presso l’Assemblea Generale. Talvolta sono organizzati eventi speciali, in collegamento video con le città  intorno al mondo.

La Giornata è degna di nota anche per i messaggi del Segretario Generale e del Presidente dell’Assemblea Generale. Un video messaggio del Segretario Generale viene spesso mostrato dalle emittenti televisive nazionali di tutto il mondo.

fonte www.onuitalia.it

Giornata mondiale dell’informazione sullo sviluppo
Ott 24 giorno intero
Giornata mondiale dell'informazione sullo sviluppo

Il 24 ottobre ricorre la  Giornata Mondiale dell’informazione sullo Sviluppo, istituita nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Tale data coincide con l’istituzione delle Nazioni Unite, avvenuta nel 1945, e con l’adozione, nel 1970, della Strategia Internazionale per lo Sviluppo.

La Giornata ha l’obiettivo di attirare l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale sulle problematiche riguardanti lo sviluppo e sulla necessità di incoraggiare nuovi sforzi nel campo della cooperazione internazionale.

A tal proposito, è importante ricordare quanto recita il primo articolo della Dichiarazione sul Diritto allo Sviluppo, adottata nel 1986: “Il diritto allo sviluppo è un diritto umano inalienabile in virtù del quale ogni persona umana e tutti i popoli sono legittimati a partecipare, a contribuire e a beneficiare dello sviluppo economico, sociale, culturale e politico, in cui tutti i diritti umani e tutte le libertà fondamentali possano essere pienamente realizzati”.

La sfida posta in essere dal primo articolo della Dichiarazione assume proporzioni inimmaginabili e sottintende un impegno concreto e costante da parte di ciascuno di noi.

Anche l’Europa si è impegnata a sostenere lo Sviluppo tramite la Decisione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 aprile 2014, Decisione (UE) n. 472/2014, che proclama il 2015 come Anno Europeo per lo Sviluppo.

fonte www.cesie.org